PERFORMANCE
 Air-Flex
 PARQUET
 Prefiniti stratificati
 PARQUET
 Legno massello
 PARQUET
 Smontabile
 GARANZIA
 assicurativa parquet
 RISCALDAMENTO
 a pavimento
 LEGNI
 ACCESSORI
 & copripavimenti
 LEVIGATURA
 COLORI
 & vernici speciali
 POSA IN OPERA
 PULIZIA
 Uso e manutenzione

Acquista prodotti per la manutenzione del parquet
Normativa
 RICHIESTA
 PREVENTIVO
 RICHIESTA
 SOPRALLUOGO
 RICHIESTA
 INFORMAZIONI

FIBA Study Centre & IAKS partner

 NEWS :: DETTAGLI NEWS

Progettare parquet-sportivi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Un parquet-sportivo deve essere progettato in collaborazione con il progettista, gli utenti finali e il committente.

I parquet sportivi per palestre non sono tutti uguali, per esempio nel catalogo Seicom si contano ben 15 soluzioni diverse, troviamo soluzioni economiche per palestre scolastiche, altre più preformanti per competizioni agonistiche di alto livello.
Il lavoro di progettazione deve individuare la pavimentazione sportiva più idonea per l'utilizzo, quindi toccherà all'azienda produttrice suggerire le soluzioni in funzione del budget di spesa e delle prestazioni che si vogliono ottenere.
Per competizioni agonistiche squadre di basket, volley pallamano calcetto noi consigliamo la SERIE PROFESSIONAL o la serie dei parquet sportivi SONDRIO
Per le scuole va benissimo il nuovo parquet sportivo per palestre modello TRENTO SOLID che pur avendo costi contenuti è molto robusto ed affidabile.

Nel caso di palazetti dello sport multifunzione il modello BORMIO a pannelli smontabili può essere davvero una valida soluzione, consente il rapido smontaggio, quindi si possono organizzare eventi, concerti manifestazioni senza il timore di rovinare o sfondare il parquet. In questo caso il progettista deve provvedere ad individuare appositi spazi per lo stoccaggio dei pannelli quando vengono rimossi.

Una volta individuato il modello e la tipologia, si dovranno indicare le caratteristiche del sottofondo cementizio che andranno inserite nella voce di capitolato.

CARRATTERISTICHE PER LA POSA DEL PAVIMENTO SPORTIVO IN PARQUET

Per la corretta installazione del parquet-sportivo su orditura il massetto cementizio al momento della posa dovrà presentare le seguenti caratteristiche :

il massetto dovrà essere liscio e planare, senza ondulazioni ed avere una tolleranza massima di planarità di 2 mm. misurata con un regolo rigido di lunghezza pari a 2metri disposto in qualsiasi direzione, lo scostamento della pendenza di progetto non dove mai superare il valore 2%.
La superficie del massetto deve essere sufficientemente liscia e priva di irregolarità, solcature o rugosità, con l’aspetto simile a quello di un intonaco frattazzato fine.
Le caratteristiche del massetto da verificare prima della posa
- compattezza battendo con un mazzuolo da 750 g. non si devono creare impronte.
- Durezza superficiale graffiando energicamente con un chiodo non si devono verificare incisioni o sgretolamenti.
- Umidità residua di equilibrio rilevabile con igrometro valore massimo 2 %
(in genere per un massetto cementizio tradizionale spessore 7 cm. Il tempo minimo di essiccazione in condizioni ideali è di 140 gg. esistono comunque in commercio aditivi per accelerare questo procedimento es. Mapei, Keracol) .

Ad inizio posa dovrà comunque esserci una temperatura non inferiore a 15 gradi centigradi, ed un umidità ambientale compresa tra il 45 % e 60 % che dovrà essere comunque sempre mantenuta nel tempo in presenza di pavimenti in legno come previsto dalle normative UNI CEN.

Nel Caso di interventi su pavimentazioni già esistenti in pvc, gomma, linoleum anche parquet, o in ristrutturazioni di palazzetti e palestre valgono le stesse regole progettuali, in questo caso però sarà il pavimento sportivo ad adeguarsi alla struttura esistente, con gli opportuni suggerimenti dei nostri tecnici.

La Seicom vanta una grande esperienza nella realizzazioni di questi impianti e può consigliare al meglio il progettista impegnato nella realizzazione di una pavimentazione sportiva in parquet.

I parquet sportivi devono avere sempre le seguenti certificazioni:
-MARCHIO CE
-EN 14904
-Certificato FIBA
-DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE (DOP)Regolamento UE n. 305/2011
Dichiarazione di prestazione (da art. 4)
1 - Quando un prodotto da costruzione è coperto da norma
armonizzata o conforme ad un ETA (European Technical
Assesment), il produttore deve redigere un dichiarazione
di prestazione per porre il prodotto sul mercato.
La DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE Seicom elenca in modo dettagliato tutte le caratteristiche del parquet sportivo, risultati di tutte le prove effettuate compresi i test report eseguiti nei centri prova notificati.
Dal 1° luglio 2013 entra in vigore del Regolamento Europeo 305/2011 sui prodotti da costruzione, che sostituisce la vecchia Direttiva 89/106.
Alla luce di questa nuova regolamentazione per ogni prodotto si rende obbligatoria la cosiddetta DOP (Declaration of performance) o Dichiarazione di prestazione, che SOSTITUISCE la vecchia Dichiarazione di conformità.
Questa accompagna la marcatura CE dei prodotti da costruzione. Tutti i prodotti da costruzione, per i quali esistono le relative norme armonizzate europee, devono essere obbligatoriamente accompagnati dalla marcatura CE e dalla relativa DoP. In mancanza di questi è illegale commercializzare i prodotti. Dal 1° luglio 2013
La Dichiarazione di Prestazione è l'unico documento che racchiude tutte le informazioni del prodotto e che deve essere rilasciato obbligatoriamente.
La Seicom come ogni fabbricante nel redigere la DOP, si assume la responsabilità della conformità dei parquet sportivi per ogni livello o classe di prestazione dichiarati nella DOP.
La Dichiarazione di Prestazione (DOP) è l'unico documento, riconosciuto in Europa in Europa che può certificare il prodotto, provenienza, produttore ecc. sono in esso ben riportati.
Le singole certificazioni non devono più essere rilasciate, anche per motivi di riservatezza in quanto molto spesso contengono caratteristiche importanti del prodotto che non devono essere rese pubbliche dal produttore, come tipo di chiodo utilizzato, collanti, vernici al fine di tutelare il rispetto dei brevetti di ogni ogni azienda.
Questo principio sopra riportato è stato riconosciuto dal nuovo Regolamento UE n. 305/2011 che di fatto come tutti i regolamenti UE diventa legge anche in Italia ed in tutti i paesi dell'Unione.

Aldo Cammarata
Sales & Technical Manager
a.cammarata@seicom-italy.com

#parquet-sportivi
 


Progettare parquet-sportivi
 
Sede operativa: 23100 Sondrio (Italy) - via Stelvio, 3
tel.+39-0342.512573 fax +39-0342.571875
Sede legale: 20123 Milano (Italy) - via G. Boccaccio, 29
P.Iva: 11901920154 - CCIAA Milano Reg. Imp. N. 796358
Prodotti | Installazioni | Contatti | Dove siamo | Parquet prefiniti stratificati | Parquet legno massello
Parquet smontabile | Riscaldamento a pavimento | Legni | Accessori | Levigatura | Colori e vernici
Posa in opera | Pulizia, uso e manutenzione | Normative EN di riferimento | Richiesta preventivo
Richiesta sopralluogo | Richiesta informazioni | Fiere ed Eventi | Articoli | Privacy